Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : L' en@gastr@profumiera
  • L' en@gastr@profumiera
  • : blog made in Italy: dalla cucina all'artigianato , alla moda ... ai profumi! un giro attorno alla bella Italia
  • Contatti

Profilo

  • l' en@gastr@profumiera
  • interesse per tutto ciò che di bello e buono c'è in Italia: l'artigianato.
Arte,  enogastronomia, giovani stilisti, sarti, produttori di essenze, biologico, eco sostenibile, biodiversità ..., piante, fiori, tessuti, design,hotellerie,
  • interesse per tutto ciò che di bello e buono c'è in Italia: l'artigianato. Arte, enogastronomia, giovani stilisti, sarti, produttori di essenze, biologico, eco sostenibile, biodiversità ..., piante, fiori, tessuti, design,hotellerie,

Testo Libero

Cerca

Archivi

23 febbraio 2015 1 23 /02 /febbraio /2015 13:08
lo hef Ivan Poletti al Mercato della Terra Bologna
lo hef Ivan Poletti al Mercato della Terra Bologna

Come e dove fare la spesa e' il primo atto politico che decidiamo di compiere , ogni giorno.

Perché il cibo? Perché il cibo è l’unica cosa su cui abbiamo una reale libertà di scelta. Le scelte che facciamo ogni giorno quando facciamo la spesa, decidere cosa cucinare o ordinare al ristorante, dipendono esclusivamente da noi. Sono tante le cose che possiamo fare quotidianamente per superare i tanti paradossi oltre che le cattive abitudini quotidiane. C 'è inoltre un mondo sommerso e ignorato di ingredienti meravigliosi che di solito chiamiamo “scarti”, ogni buccia, foglia o baccello meritano tutte la nostra attenzione, esattamente come le parti nobili.

Quando facciamo la spesa, ci sono molti aspetti che influenzano le nostre scelte: i più comuni sono il prezzo, la pubblicità, i nostri gusti personali, gli effetti sulla nostra salute.
Altri aspetti – come gli effetti dei nostri acquisti sull’ ambiente, sull’ economia locale, sul paesaggio – sono meno immediati, ma altrettanto importanti. Questa breve guida ci aiuta a essere più consapevoli delle conseguenze delle nostre scelte quotidiane.
Per esempio, ci permette di comprendere che acquistare cibo locale aiuta l’agricoltura e l’economia del nostro territorio; oppure, che comprare solo quel che serve e scegliere prodotti sfusi, o con packaging essenziali e riciclabili, riduce sprechi e rifiuti. Il nostro portafoglio, infatti, è uno strumento potente: scegliere un prodottosignifica supportare un’idea, il lavoro di molti produttori, un’intera comunità. A volte è difficile riuscire ad avere le informazioni necessarie per fare scelte consapevoli. È nostro dovere di cittadini responsabili voler conoscere la provenienza e la qualità di ciò che acquistiamo, ed è un nostro diritto pretendere di essere informati in maniera appropriata.Questo vale a maggior ragione per ciò che mangiamo, considerati i riflessi che una buona o una cattiva alimentazione hanno sulla nostra salute e su quella
dell’ambiente. Non dimentichiamo che produrre cibo impegna una quantità elevatissima di risorse. Il 70% dell’acqua consumata dal pianeta, per esempio, è impiegata in agricoltura. E se tutti mangiassero carne nelle quantità cui siamo abituati noi occidentali, non basterebbe l’intera superficie del pianeta per sfamare il bestiame.

Mangiare è un atto agricolo. Fare la spesa è un atto politico. Le nostre scelte hanno effetti sul modello di agricoltura,
sulle politiche agroalimentari, sull’ambiente, sulla biodiversità.
Quando facciamo la spesa dobbiamo essere curiosi, vigili e lungimiranti, imparando a combinare piacere e responsabilità.

Condividi post

Repost 0
Published by l' en@gastr@profumiera
scrivi un commento

commenti